Walking tour nella città bianca

La città di Ostuni, in Puglia è chiamata ‘’la bianca’’ per via delle case candide che riverberano la luce del sole con un effetto davvero abbagliante.
Da sempre, e ancor oggi, terra di viti, di ulivi, e di muretti a secco, di antiche fattorie fortificate chiamate ‘’masserie’’.

Perché Ostuni è cosi bianca?
Intorno al 1800 Ostuni fu colpita da una siccità che provocò epidemie e carestie. Gli stessi abitanti pensarono di poter arginare i rischi da infezioni, malattie, peste imbiancando i vicoli e le case del borgo antico con la calce, ritenendo che ciò disinfettasse. Oggi Ostuni è il paese più bianco del mondo, bianco fino all’assurdo.

5 cose da fare a Ostuni

1. Farsi una foto nel piu bel vicolo del borgo
Tra i posti piu belli da visitare nel borgo di Ostuni c’è un rione chiamato ‘Lu Spessite’’. Il nome del quartiere viene dal latino ‘spissus’, infittito. Di fatti quando si finisce ne ‘Lu spessite’ si è in un groviglio di strade anguste, tortuose, dove le casette sono ammassate.
Singolare è la via ‘Balsamo De Landria’ divisa in tre parti, al centro era il passaggio dei muli, a lato le gratinate ed una storica fontana.
Poi la mitica ‘porta blu’ di Ostuni a pochi passi dalla Cattedrale.
Pare che in tempi lontani, in quel punto, gli innamorati si scambiassero promesse e che molti viandanti esprimessero li i loro desideri guardando il mare. Di certo, nella magia di Ostuni, la PORTA BLU regala un momento e uno sguardo inaspettato verso i propri sogni tra cielo e mare.
Dove: Via Brancasi
Infine c’è Corso Vittorio Emanuele II al civico 218. E’ un punto dove la bianca Ostuni appare nella sua totalità con lo sfondo del mare e per di più c’è una banchina solitaria quasi ad aspettarti.

2. Bere un caffè in ghiaccio in Piazzetta Cattedrale
Passeggiate tra i vicoli stretti, ripide scalinate, corti e piazzette su cui si affacciano case bianche punteggiate da gerani, botteghe artigiane e ristorantini fino ad arrivare alla Cattedrale. In stile romanico-gotico, è intitolata a Santa Maria Assunta, la facciata sfoggia un limpido stile gotico e il suo rosone centrale è il secondo piu grande d’Europa. Un rosone di 24 raggi di rara bellezza. Con la Cattedrale sullo sfondo, gustate il caffe pugliese con ghiaccio e latte di mandorla nella piazzetta antistante.

3. Fermarsi dalla mamma piu antica del mondo
A Ostuni, lungo la stradina della Cattedrale, c’è il museo delle Civiltà Preclassiche della Murgia Meridionale. Si trova all’interno di un ex monastero Carmelitano.
Tra i più interessanti reperti archeologici vi è il calco di una donna risalente a circa 27.000 anni fa. Delia, così come venne battezzata dal suo scopritore, è entrata doverosamente in tutti i libri di storia. È la madre più antica del mondo! Ciò che resta colpisce non solo per la sua integrità ma anche per la sua età, appena 20 anni! Delia giaceva in una classica posizione da dormiente, con una mano sotto la testa e un braccio che sembrava quasi voler ancora proteggere il bimbo che portava in grembo, dal quale è stata fisicamente separata. Ora giacciano uno accanto all’altro in una teca di vetro.
Dove: via Cattedrale n.15

4. Fermarsi per un aperitivo al ‘Borgo Antico Bistrot’
E’ un posto dove non ci arrivi per caso, devi proprio sapere che esiste.
Leggermente defilato dalla piazza centrale. Posto informale ma con una stupenda vista su tutta la Valle D’Itria. I tavolini sono lungo viottoli e gradinate. L’orario più bello è al tramonto . Offrono Cocktail e aperitivi pugliesi che toccano tutta la tradizione, quasi come una cena.
Dove: Via Fina n.8

5. Raggiungere la Bottega d’arte ‘l’Ulivo che canta’
Sculture e manufatti in legno d’ulivo. Un inno alla bellezza dell’ulivo che rappresenta la Puglia e il mediterraneo. Negozietto bellissimo in cui si sente l’odore del legno lavorato a mano. Entrando si percepisce la passione del proprietario e in ogni oggetto si vede la creatività di un vero e proprio artista: il Maestro scultore Tonino Zurlo.
Dove: Si trova in Gaspare Petrarolo n.75

Giugno 2020

  • L
  • M
  • M
  • G
  • V
  • S
  • D
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29
  • 30

Luglio 2020

  • L
  • M
  • M
  • G
  • V
  • S
  • D
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29
  • 30
  • 31
0 Adulti
0 Bambini
Animali
Dimensioni
Servizi

Confronta alloggi

Compare